Comparto 3


La Divina Costiera, ancora più divina.

La Costiera Amalfitana, la Divina, è tra le mete internazionali più ambite al mondo con città come Amalfi, Positano e Ravello che per anni hanno affascinato e richiamato turisti da ogni parte del mondo.

Atrani, Conca dei Marini, Furore, Praiano, Ravello, Scala.

Il progetto nasce per rendere più efficienti i sistemi fognari e depurativi dei comuni di Atrani, Conca dei Marini, Furore, Praiano, Ravello e Scala. In sintesi, gli interventi consistono nella realizzazione di nuove condotte fognarie e di due impianti di depurazione, uno per i comuni di Conca dei Marini, Furore e Praiano e l’altro per quelli di Atrani, Ravello e Scala, entrambi dotati di depurazione primaria, secondaria e terziaria. Le opere a progetto si integrano con gli impianti di sollevamento esistenti ed utilizzano esclusivamente le infrastrutture stradali già esistenti per la realizzazione degli interventi.

I benefici

Gli interventi, necessari da una parte, sono dall’altra in grado di produrre un generale miglioramento della qualità della vita facendo registrare un indice di compatibilità ambientale nettamente positivo soprattutto sul mare che fungerebbe da attrattore per migliaia di turisti, invogliati da acque pulite e sicure, con benefici economici, ambientali e di fiducia per tutti i comuni interessati.

In sintesi

7,1

e oltre i milioni contrattualizzati

2,7

e oltre i milioni liquidati

39%

percentuale stato avanzamento lavori

Scarica la documentazione ufficiale

Materiale disponibile sul portale trasparenza.provincia.salerno.it

FAQ

Le opere a progetto si integrano con gli impianti di sollevamento esistenti ed utilizzano esclusivamente le infrastrutture stradali già esistenti per la realizzazione degli interventi.

L’intervento prevede la realizzazione di 9 tratti di rete fognaria e 5 impianti di sollevamento, necessari a collettare le acque reflue provenienti dai Comuni di Conca dei Marini, Praiano e Furore e convogliarle verso l’impianto di depurazione in progetto.

Dall’analisi valutativa, le realizzazioni previste non risultano in grado di produrre impatti significativi sulle componenti Aria e Cambiamenti climatici, Paesaggio e Beni Culturali, Rifiuti e
Bonifiche, facendo registrare un indice di compatibilità ambientale positivo.

Nuovo depuratore in grotta a Conca dei Marini

POR Campania FESR 2014-2020 - ASSE I